Reiki International School | Reiki: tempistiche dei corsi e attese, quante differenze!
1574
single,single-post,postid-1574,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
 
Yoga-instead-of-personal-training-e1415725871562

07 Mag Reiki: tempistiche dei corsi e attese, quante differenze!

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone
.
.
corsi di REIKI in tutto il mondo (compreso il Giappone, paese di origine) vengono svolti in una giornata anche quando c’è un gruppo numeroso, in Italia si svolgono molto spesso in un week end (2 giornate) quando c’è un gruppo numeroso e qualche volta in una giornata sempre col gruppo.
.
Alla RIS – Reiki International School i corsi si svolgono in 2 modalità
.
  • Corsi di REIKI di gruppo in 2 giornate (1 week end sabato e domenica) e riprenderanno ai primi di ottobre quando sarà pronto la nuova sede Reiki Bio-Ecologica nel parco di Monza
  • Corsi di REIKI individuali in una giornata su appuntamento, sempre disponibili 7 giorni su 7 in un giorno a scelta fra le date disponibili –CALENDARIO CORSI individuali di REIKI 

.

 

Ovviamente il programma del corso di REIKI è identico e l’efficacia è identica, nel corso di gruppo ci sono moltissime ore di attese e tempi vuoti ed è molto più dispersivo, mentre nel corso individuale l’insegnante si dedica solo ad una persona, quindi si fa e si dice tutto e bene.
La RIS – Reiki International School sta cercando di MEDIARE la modalità e le tempistiche dell’insegnamento di REIKI cosi come viene svolto in tutto il mondo e la modalità  e le tempistiche dell’insegnamento di REIKI come viene svolto in Italia dovuto alla cultura tipica italiana portata alla complicazione (lo vediamo nella politica, nella burocrazia e tanto altro fa parte del DNA di questo paese).
.

Infatti, la RIS – Reiki International School propone in una giornata solo i corsi individuali o a coppia, o al massimo in 3 persone, mentre per i gruppi di 10-15 persone la RIS – Reiki International School propone corsi in un intero week end (2 giorni) come viene fatto in Italia, ed anche perchè nel caso del corso di REIKI 1° livello noi facciamo 4 attivazioni energetiche individuali per ogni persona, e se avessimo un gruppo numeroso resterebbe poco tempo per spiegare Reiki in una sola giornata.

.

E’ anche vero che in USA o in Canada, o in UK o Australia o india, quindi nei paesi anglosassoni o anglofoni, non occorrono le lunghe spiegazioni e non fanno nessuna pratica esterna a Reiki, come invece succede in Italia, a volte per riempire le giornate ed il tempo, essendo REIKI una pratica semplicissima.
Inoltre alla RIS – Reiki International School diamo tutte le spiegazioni su cosa è Reiki sotto un punto di vista scientifico e fisico (inteso dalla parte della fisica quantistica) spiegando l’evoluzione dell’energia dal Big Bang fino a noi. Questo per comprendere meglio che essendo energia noi siamo già Reiki (cioè siamo energia) e abbiamo già Reiki (cioè abbiamo già l’energia) e i nostri canali sono già aperti essendo vivi ed essendo energia.
.
All’estero molto spesso (non sempre) hanno ridotto le attivazioni di 1° livello Reiki da 4 a una, come dicono sia il metodo moderno, ed ovviamente l’energia passa lo stesso, anche perchè passava anche prima 🙂 . Noi della RIS – Reiki International School continuiamo a eseguire 4 attivazioni per ogni persona, per il corso di 1° livello REIKI come nel metodo classico.
Quello che noi facciamo alla RIS – Reiki International School a livello organizzativo di tempistiche sono una via di mezzo di come vengono svolti i corsi di REIKI in tutto il mondo e di come in Italia le persone possono essere mediamente pronte ad accettare mentalmente e culturalmente questa disciplina semplice e forte proprio perchè semplice.
.
REIKI è comunque un percorso individuale e l’allievo imparerà come fare gli auto-trattamenti e i trattamenti alle altre persone. Le serate sono piuttosto organizzazioni promozionali per il Centro Reiki, cioè frequentandole portano a continuare il percorso da loro ed a portare dei familiari o conoscenti ma l’allievo avendo in mano il diploma di REIKI è ovviamente già in grado di fare trattamenti a se stesso ed agli altri. La vera forza di Reiki è nella sua semplicità
Le posizioni Reiki non sono tassative, in ogni centro Reiki le fanno in modo diverso, (è possibile verificare questo sui libri o su internet) e non esiste un modo giusto o un modo sbagliato, dove mettiamo le mani stiamo dando energia e quando appoggiamo le mani stiamo facendo REIKI e cioè sta dando energia.
.
  • NON è MAI possibile sbagliare, non esistono posizioni sbagliate
  • REIKI NON fa mai male, o fa bene o alla peggio, non fa niente

.

.

 

Quando le persone vengono fare il corso di Reiki viene loro spiegato tutto e bene e la persona che ha frequentato il corso di REIKI potrà essere indipendente nel suo cammino come è giusto che sia.
Se si seguissero regole razionali (questo è giusto e questo è sbagliato, questo si fa e questo non si fa, bisogna fare cosi, non bisogna fare cosi) la persona non sta facendo Reiki in modo corretto. L’operatore REIKI deve solo lasciarsi andare senza preoccuparsi e va sempre bene.
Tutti noi siamo già un canale di energia, il corso di Reiki è utile a noi esseri razionali nel riportare alla nostra consapevolezza di essere energia e di trasmettere energia a se stessi e agli altri. In teoria ci si potrebbe trattare con Reiki(e cioè curarsi con l’energia) spontaneamente, ma la mente razionale dell’essere umano non è pronta a questa spontaneità ed assoluta semplicità, cioè sente il bisogno di essere guidata da qualcuno che considera più esperto. Quindi certamente a queste condizioni mentali/culturali/energetiche, diventa necessario fare il corso di Reiki per chiarire tantissime cose e capire meglio come siamo fatti, come facciamo ad essere energia, e cosa stai facendo quando fai un trattamento di REIKI.
.
Reiki è un corso semplicissimo, non è come fare un corso professionale diverso e che giustamente ha una durata di circa 4 anni (come naturopatia, shiatzu, riflessologia ecc…) e richiedono molto studio e molti esami, ed una tesi finale prima di avere un diploma.
Reiki significa energia universale la quale fa già parte di noi, anzi noi siamo già energia. Anzichè riempire la mente noi dobbiamo svuotare la mente, essere liberi e semplici per tornare a sentire l’energia che scorre fuori e dentro di noi, facoltà che avevamo già quando siamo nati.
Se noi strutturiamo i corsi come per altre discipline più complesse ci allontaniamo da quello che è Reiki veramente e cioè energia vitale universale che è già in noi. 
Durante il corso di REIKI individuale in una giornata è possibile imparare tutto e molto bene, poi sarà importante fare pratica soprattutto su se stessi e sui suoi amici o familiari. Non c’è niente al di fuori della pratica personale che possa avere più importanza.
.
Spesso nei Centri Reiki dove fanno serate, giornate, incontri ecc… può anche succedere che portano le persone alla dipendenza dalla frequentazione, imponendola come prassi, non è detto che sia sempre cosi ovviamente, ma in italia  lo è spesso,  oppure vengono passate nozioni e eseguite attività che in questa pratica primordiale, semplice, spontanea e naturale di trasmissione energetica, chiamata Reiki non hanno niente a che fare in quanto in questi casi viene usata la mente razionale che nella pratica di Reiki in realtà non dovrebbe esistere ma che noi esseri umani spesso non riusciamo ad annullare. Lo fanno solo per ragioni psicologiche e culturali e cioè per rendere più credibile alla mente razionale dell’essere umano una pratica semplicissima. E spesso questo accorgimento NON è premeditato, ma lo stesso insegnante Reiki usa la mente razionale e la sua cultura quanto i suoi allievi.
.
Personalmente insegno REIKI da 22 anni e ho frequentato Centri Reiki in tutto il mondo. Questo mi ha dato la possibilità di potermi confrontare coi Centri Reiki a Londra dove avevo vissuto 2 anni o in Giappone dove sono stata 20 volte in 10 anni, o a New York dove ho vissuto 1 anno ed ho potuto verificare che in questi paesi (e non solo) Reiki viene insegnato con maggiore semplicità e naturalezza e cioè come deve essere realmente. 
Personalmente avendo iniziato moltissimi anni fa, quindi appena Reiki era arrivato in Italia, ho avuto la fortuna di avere degli insegnanti Reiki diretti, italiani che lo hanno imparato in USA ed importato in Italia, americani e Giapponesi e REIKI mi è stato trasmesso nella sua forma vera, autentica, originale e pura come deve essere, senza le sofisticazioni e soprattutto senza le complicazioni che sono state aggiunte successivamente in Italia e solo in Italia, (soprattutto dal 2.000 in poi) e che lo allontanano dalla vera essenza e da ciò che è. ciò non toglie che funziona comunque perchè tutti siamo energia e tutti possiamo trasmettere energia, anche se non avessimo fatto i corsi di Reiki.
Anche le lunghe attese che impongono SOLO in Italia fra un livello di Reiki e l’altro, in nessun paese al mondo vengono richieste, al contrario, in tutto il mondo viene detto e scritto sui siti, che se l’allievo lo desidera può fare i livelli anche insieme. E’ tutto visibile e verificabile, basta fare una ricerca su googleMa ora l’ho fatta io per te 🙂
.
 Alla RIS – Reiki International School per chi lo desidera è possibile fare i corsi combinati 1° e 2° livello Reiki insieme, come viene fatto in tutto il mondo, soprattutto in tutti i centri Reiki del Regno Unito, in Australia, nelle città degli USA, in Sudafrica ed in India e spesso anche in altri paesi europei come Olanda, Francia e Spagna tranne che in Italia.
Ma questa rimane una scelta dell’allievo, se la persona preferisce fare un livello Reiki alla volta per metabolizzare il corso va benissimo, ovviamente, anzi a mio avviso rimane la scelta migliore, anche se i livelli di Reiki abbinati non implicano nessunissimo problema. Dipende dalla preparazione precedente a questa disciplina, all’apertura mentale e alla cultura dalla persona, se tende alla razionalità o alla creatività, alla dipendenza o all’indipendenza, infatti non siamo tutti uguali.
Se conosci la lingua inglese ti invito a cercare su google “Reiki Courses 1st & 2nd level” – “Reiki courses in London” – “Reiki Courses in New York” – “Reiki Courses in Melburne” ecc….. per verificare quello che sto scrivendo.
Amo dare sempre le PROVE realistiche, tangibili e verificabili di ciò che scrivo o che affermo.
Ti invito a leggere questo articolo:
Personalmente ricevo moltissime richieste per i Corsi INDIVIDUALI di REIKI su Appuntamento e molto spesso i nostri allievi sono medici o infermieri, fra queste abbiamo avuto fra gli allievi i medici dell’istituto dei tumori a Milano e l’assistente del prof. Umberto Veronesi. Inoltre dentisti, anestesisti e chirurghi. Oltre a fisici, biologi e scienziati.
I corsi di Reiki di gruppo sono un modo simpatico per trascorrere un week end e conoscere altre persone ma NON  sono necessari per imparare bene Reiki.
Come efficacia sono assolutamente identici sia i corsi di REIKI di gruppo in un week end sia i corsi individuali di Reiki in una giornata.
.

 

 

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone
95 Comments

Post A Comment

5 × 3 =