Reiki International School | Reiki in Giappone
613
page,page-id-613,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
 
CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone

 

Reiki in Giappone

Reiki Usui Shiki Ryoho or Usui Shiki Ryoho è stato concepito da Mikao Usui nella prima parte del ‘900.

Mikao Usui non era nè un medico nè un monaco cristiano, ma un uomo giapponese d’ affari, leale al suo imperatore ed anche una persona profondamente spirituale. Molte fonti sostengono che ha insegnato all’università cristiana di Doshisha a Kyoto, attraverso profonde ricerche svolte recentemente in Giappone si è scoperto da fonti sicure che il Mikao Usui fosse nè un insegnante nè un allievo dell’università. Gli elementi apparentemente cristiani nella vita e nell’istruzione di Mikao Usui Sensei sono stati aggiunti più tardi dai suoi Reiki Master occidentali per rendere Reiki più accettabile in occidente.
Durante il periodo di Meiji tantissime tecniche di guarigione con le mani sono state insegnate il Giappone e di conseguenza si sono create associazioni e gruppi di guarigione. La maggior parte di questi gruppi sono spariti dopo la seconda guerra mondiale. Uno dei gruppi più importanti denominato Taireidou, di cui Maestro e presidente era Morihei Tanaka, il quale diceva di essere essere insegnante di Usui Sensei. Che Usui Sensei avesse appreso Reiki dal sig. Tanaka non è ci sono prove.

I 5 Principi di Reiki che originalmente sono stati scritti dall’imperatore di Meiji del Giappone (1868-1912) sono stati adottati da Mikao Usui Sensei per dare ai suoi allievi una base etica. Sappiamo che un rapporto fra il tempio di Kurama Dera (Kurama), a nord di Kyoto e Reiki esiste.

Sull’ iscrizione del memoriale di Mikao Usui Sensei a Tokyo è scritto che Usui Sensei è stato iniziato in Reiki mentre effettuava un ritiro di meditazione sul monte Kurama. Si è detto che sperimentasse un satori, una realizzazione provvisoria del Divino o dell’illuminazione.
Prima della sua morte nel 1926 Mikao Usui Sensei ha scelto il suo successore. Questo successore non era amico del Dott. C. Hayashi come viene insegnato in occidente, ma un amico di Usui Sensei, tale sig. Ushida, che successivamente scrisse il memoriale di Usui. In effetti, il sig. Hayashi, la signora Takata e tutti gli altre che la hanno seguita non sono conosciuti dalla maggior parte dei membri di Usui Reiki Ryoho Gakkai in Giappone.

Il Dott. Hayashi era uno dei praticanti di un gruppo degli insegnanti di Reiki, ma non era l’unico successore di fatto di Mikao Usui Sensei. Il primo presidente del Usui Reiki Ryoho Gakkai, l’organizzazione che Usui Sensei aveva fondato, era Usui Sensei stesso. Il secondo il suo successore era il sig. Ushida. Il terzo era un sig. Taketomi. Il quarto era un sig. Watanabe. Il quinto era un sig. Wanami, seguito dal sesto, la sig.ra Koyama. Il settimo ed attuale, il successore di Usui Sensei è un sig. Kondo. Dichiarare che il Dott. Hayashi non era il successore di Usui Sensei non è comunque esatto, egli ha continuato la linea di Reiki imparato da Mikao Usui Sensei indipendentemente dalla Usui Reiki Ryoho Gakkai.

Il sistema di Reiki che si insegna dai “Master” o insegnanti di Reiki Usui, chiamato Reiki occidentale è efficace, rilassante e adatto a TUTTI ed è il metodo Reiki maggiormente praticato nel mondo.

Il Dott. Hayashi è stato certamente un valido successore di Usui. Ha parlato sempre del suo insegnante con il rispetto più alto e con onore ed ha fondato la sua propria associazione dopo la morte di Usui.
In Giappone, Reiki si è evoluto nel corso degli anni ed attualmente ci ora sono molti flussi differenti sparsi un po’ dappertutto nel paese del sol levante. Alcuni insegnanti dicono che Reiki fa parte della tradizione buddhista, prevalentemente del Buddismo della terra pura in quanto Mikao Usui Sensei professava questa scuola Buddista, l’altra corrente è sostiene che Reiki è di origine scintoista in quanto la religione ufficiale del Giappone era lo scintoismo. In realtà gli insegnamenti originari di Reiki sembrano essere una miscela fra Buddismo e scintoismo. Il Giappone è un paese della sintesi: Buddhismo e Shintoismo sono simili e spesso interdipendenti che è impossibile dividerli allo stato attuale. Durante i cinquanta anni scorsi la forma occidentale di Reiki si è evoluta molto. Questo processo è certamente utile. La parte terapeutica ed umana cosi come il lato spirituale e di crescita si evolve costantemente e una metodologia che sia stata buona cento anni fa forse è superata oggi.

Qualcosa che non possa evolversi e svilupparsi morirà e sparirà a tempo debito. Purtroppo alcune funzioni e tecniche giapponesi di Reiki non sono state insegnate in occidente, per esempio il lavoro che gli allievi di Usui Sensei hanno fatto con i cristalli. Mikao Usui Sensei disponeva le sfere di cristallo programmate sulle parti di corpo malate dei suoi pazienti. Gli esercizi di respirazione, l’esame ed altri metodi prettamente orientali inoltre sono stati ignorati quando Reiki è andato oltreoceano. I simboli di Reiki che provengono dal Buddhismo di Mikkyo (una forma giapponese di Buddhismo tibetano) e dallo scintoismo antico sono sopravvissuti invariati nel viaggio attraverso l’oceano.
Non abbiamo potuto trovare i simboli supplementari di Reiki nel Giappone. È chiaro ora che non c’è Reiki “originale” che insegna per essere trovato dovunque, tranne nel manuale che è stato dato ai suoi allievi di Usui egli stesso. Esiste una copia di questo manuale ed attualmente esiste una traduzione degli insegnamenti ereditati da Usui“.
Il Maestro Hyakuten Inamoto Sensei conserva una copia integrale del manuale di Mikao Usui e dei suoi scritti nonché tutte le poesie di Mikao Usui Sensei.

Attualmente esistono in Giappone 2 scuole originali Reiki Giapponese, e sono la Usui Reiki Ryoho Gakkai che però al momento attuale è considerato un gruppo chiuso e la Komyo Reiki Kai che si ocupa della divulgazione in tutto il mondo degli insegnamenti Reiki originali di Mikao Usui Sensei.

L’energia di Reiki è vitale ed è sempre presente, sempre reale, pura, luminosa e pulita.

L’ impurità non fa parte di Reiki. Reiki fa parte e sempre sarà dell’eredità collettiva della razza umana che non può essere posseduta da uno specifico o di un gruppo. Rimane che cosa è: un regalo meraviglioso che è dato noi dall’ esistenza, dalla vita, dalla creazione, dall’ universo o da Dio, in qualunque desideriamo chiamarlo.

PRENOTA ORA

CONTATTA la Scuola Reiki

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone